Gli incontri di Casa SuccoAcido #1 – Vanni Quadrio, Evoluzione

Casa SuccoAcido ospita la mostra personale dell’artista palermitano Vanni Quadrio, dal titolo Evoluzione, nell’ambito del progetto Gli Incontri di CasaSuccoAcido che vedono a confronto arte, musica e performance, negli spazi espositivi della sede.

Il ciclo di disegni realizzati da Vanni Quadrio vertono sull’iconografia delle baccanti, ricorrente sui fregi classici e ripresa nelle decorazioni ad affresco di epoca rinascimentale e barocca. Il percorso dell’artista sui soggetti mitologici caratterizza le ultime fasi della sua produzione e si rivolge con maggior forza, oggi, alla dimensione semantica del testo visivo, attraverso l’attenzione agli elementi generativi di un’immagine storicamente connotata e riconoscibile. La proposizione quasi in scala 1:1 delle figure, lo spostamento del punto di vista, in quest’opera decisamente ravvicinato e partecipe, inducono l’osservatore a verificare lo spazio fisico di una narrazione che costituisce un bagaglio comune della memoria visiva. La nuova proposta dell’artista consiste proprio nel fornire un accesso, nel consentire l’osservazione diretta di una scena cui non si era stati invitati. È l’analisi di un’immagine storica attraverso i suoi dispositivi interni, le sue pause, i suoi spazi d’azione, le sue incongruenze, i suoi punti bui.
È una rifocalizzazione, e uno svelamento; come un salto illusorio dentro la rappresentazione, che ci rende fruitori, ma mai frequentatori, di quel luogo antico dove il corpo si faceva danza. Nel gesto pittorico che accompagna le baccanti il passo si fa, però, più intenso e serrato: una sorta di accelerazione evolve il segno in un ritmo concitato, come a suggerire che l’artista possa forse essere coinvolto, accolto come partecipe eletto di un rito che ha saputo rievocare. Un gioco o un mistero? La conoscenza di un’immagine ha la sua insita ambiguità.

mostra personale a cura di Giovanna Costanza Meli